“Lombardini22, il nuovo indirizzo dell’architettura italiana”.
Era l’inizio dell’anno 2007, 10 anni dopo ribadiamo il concetto.
Anzi, rilanciamo: l’indirizzo è lo stesso, ma raddoppia lo spazio.

L'identità di Lombardini22

Lombardini22 ha vissuto una crescita entusiasmante in questi ultimi due anni, in cui ha quasi raddoppiato il fatturato e i professionisti. Ha cavalcato la crescita scegliendo sempre di rimanere radicata nel territorio in cui è nata, in cui si riconosce, in cui è riconosciuta.
I professionisti di Lombardini22 hanno sempre lavorato insieme, sotto lo stesso tetto. Lo spazio fisico in cui il gruppo lavora - privilegiato rispetto a quello virtuale - è da sempre il carattere forte dell’identità di Lombardini22.

Lo spazio

Uno spazio industriale rigenerato secondo i valori chiave di trasparenza, autenticità, pulizia, candore.
L’interno è ritmato dalle colonne, dalle diverse altezze, dai corpi illuminanti e dalle scrivanie: tutto bianco, aperto, luminoso. Per la concentrazione e gli incontri sono stati realizzati ambienti più raccolti, luoghi più intimi, più caldi, più accoglienti. Gli spazi sono stati pensati per le dinamiche lavorative di oggi, per i sogni di domani, per gli incontri con i clienti e i fornitori.
La luce gioca un ruolo fondamentale: l’apertura dei lucernari garantisce luce zenitale su tutte le postazioni di lavoro, l’illuminazione diretta e indiretta è data dai corpi sospesi, gestiti da un sistema di controllo sofisticato.
Spazi frugali, scatole  bianche, da abitare e vivere.
Sono i professionisti a riempirle.