Adolfo Suarez

Partner - Director L22 Retail
Dal 2007 è Socio Fondatore di Lombardini22 e dirige la progettazione Retail e Hospitality della società. Qui sviluppa il suo eccezionale know-how per tutto ciò che riguarda il restyling di centri commerciali, ulteriore tassello che gli permette di garantire una solida competenza sull’intero ciclo di vita del progetto Retail, dalle analisi preliminari alle fasi di riqualificazione, in un’ottica sostenibile e “Cradle to Cradle”. L’approccio progettuale di Adolfo è analitico e supportato da una grande attenzione nei confronti del buon funzionamento di un centro, nel tempo e a tutti i livelli: dall’accurata costruzione del brief architettonico come strumento di generazione di valore. Ne è un esempio CityLife che, grazie a un netto posizionamento europeo del progetto, crea valore per la città al di là dell’occasione di consumo in un sistema coerente tra messaggio e prodotto, o di Forum Palermo che genera relazioni urbane e risorse per il territorio in cui è inserito. In questi come in tutti i progetti, Adolfo lavora disegnando, sempre e comunque, e sa ritagliarsi spazi di silenzio anche nelle situazioni più rumorose. Ciò lo porta una visione dei problemi sempre approfondita, a volte anche inaspettata, e questo contribuisce a generare quel “conflicto positivo” che aiuta il team a cercare sempre soluzioni migliori. (en) He has been a Founding Partner of Lombardini22 since 2007 and is head of the company’s Retail and Hospitality design department. Here he has developed his own exceptional know-how in all aspects of restyling projects concerning shopping malls, an additional piece of the puzzle that has enabled him to gain practical experience in all aspects of the Retail project, from A to Z, from the preliminary studies to the renovation phases, all with a sustainable “Cradle to Cradle” outlook. When approaching a project, Adolfo’s mindset is analytical and supported by a strong will to ensure that the mall runs smoothly, in the long-term and at all levels: from the meticulous way he plans the architectural brief as a tool for creating value. One example of this is CityLife which, having clearly positioned the project high in the European markets, creates value for the city which goes beyond the consumption opportunity in a system based on coherence between message and product. And there is Forum Palermo which generates urban relations and resources for the territory of which it is part. In these and indeed all of the projects in which he is involved, Adolfo continuously designs while he works, wherever he may be, and is capable of creating quiet corners for himself even in the noisiest situations. This means that his vision of a problem always delves deep under the surface, sometimes dragging up unexpected solutions and this helps to create that “positive conflict” which continuously goads the team into seeking better solutions.
Download CV